Siracusa, la divina città greca

Luogo di riposo sacro di Alfeo, Ortigia, | germoglio della celebre Siracusa, | giaciglio di Artemide, sorella di Delo, | da te sgorga un inno di dolci parole | per rendere grande lode | ai cavalli dai piedi di tempesta in onore di Zeus. (Pindaro, Nemea)

Non vi è alcun altro luogo in Italia in cui ammirare e respirare nel raggio di pochi chilometri lo spirito della civiltà greca, ancora così viva, fruibile e presente.

Siracusa incantò i Greci, come incanta ancor oggi milioni di turisti e la sua stessa gente, che di essa si innamora ogni giorno.

Le citazioni e i riferimenti che cantano la bellezza di Siracusa si perdono tra le pagine della letteratura, della storia, del teatro nel corso dei millenni tra miti di divinità e ninfe come Aretusa, alle battaglie contro Cartagine e le tirannie di Gelone, Ippocrate e i loro successori.

Per quanto già questo possa bastare a rendere Siracusa una meta affascinante, c’è molto altro ancora da scoprire. I momunenti a cielo aperto, i musei di fama internazionale, il folclore dei vicoli e del mercato, l’ospitalità della gente siciliana, i profumi, la poesia dei tramonti sul mare, le sue spiagge bianche e le sue acque cristalline.

Siracusa, perla tra le più belle destinazioni siciliane, è la culla della cultura occidentale in cui chiunque può ritrovare parte delle proprie radici.

La Sicilia è più che una meta turistica.

E’ una dimensione, uno stato d’animo che solo chi si immerge nel mare della storia e del presente di questa meravigliosa Isola può sperimentare.

Venite in Sicilia e godetevi lo spettacolo!

 

Welcome to Sicily, welcome home!

credits @STUDIOCINQUANTUNO